Good Energy Award 2016

  • Home
  • Good Energy Award 2016

                                                        “GOOD ENERGY AWARD 2016”:
                              LUCAPRINT, COOP LOMBARDIA, ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE
                                                          E AMADOM.US LE AZIENDE

Milano, 26 settembre 2016 Lucaprint Group per la categoria Industria, Coop Lombardia per il Terziario, Acea Pinerolese Industriale per la Pubblica Amministrazione e Public Utilities e Almadom.us per la categoria Start-up, sono i vincitori della settima edizione del “Good Energy Award”.

Questo il verdetto della Giuria del Premio ideato da Bernoni Grant Thornton che, per primo in Italia, ha proposto un riconoscimento per premiare quelle aziende che hanno avuto il coraggio di investire in un mercato innovativo, non tradizionale, in modo responsabile verso l’ambiente, l’economia e il territorio.

La cerimonia di premiazione si è svolta a Milano nella mattinata del 26 settembre presso la sede del Sole 24 Ore, in apertura della conferenza inaugrale dell'Italian Energy Summit 2016.

Il Premio è stato realizzato con il contributo di Bosch e Coima Image, con il supporto scientifico del Ministero dell’Ambiente, ANDAF, Asseprim, Ordine dei dottori commercialisti e  degli esperti contabili di Milano, Università degli Studi di Trento, Università degli Studi di Milano - DISAA, Trentino Sviluppo, FIPER e IDM Sudtirol.

Non è stato semplice individuare i vincitori - ha dichiarato Stefano Salvadeo, partner di Bernoni Grant Thornton - tantissimi dei progetti proposti erano eccellenti e ciò non può che farci piacere, perchè significa che sono molte ormai le realtà italiane votate al risparmio energetico e al sostenibile. E’ incredibile come con idee originali, ma spesso molto semplici nella realizzazione, si possa fare tanto, risparmiando energia e creandone di nuova attraverso canali alternativi”.

Tematiche centrali nello sviluppo del nostro business sono la salvaguardia dell'ambiente e delle risorse - ha affermato Gerhard Dambach, amministratore delegato Robert Bosch S.p.A. -  per esempio attraverso la mobilità sostenibile. Per questo Bosch, fedele al suo impegno nel campo delle energie rinnovabili, ha scelto di sostenere negli anni il premio GEA, un riconoscimento che premia le aziende che hanno dato prova concreta di impegno nello sviluppo di soluzioni ecosostenibili. Siamo inoltre convinti che l’uso efficiente di energia sia elemento essenziale per poter ottenere un vantaggio competitivo nel modo di fare business”.
 
Anche Coima Image crede fortemente nei nuovi protocolli che ci porteranno a migliorare la vita e i processi vitali” ha precisato Alida Catella, CEO Coima Image, mentre Gianmarco Bocchiola, Partner COIMA Image, afferma “E’ stato interessante scoprire che in Italia esistono così tante realtà consapevoli di alta eccellenza e che grazie alla sensibilità di società come Bernoni Grand Thornton vengono portate in luce”.
 
Un riconoscimento speciale non profit è andato al Comitato Giovani della commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, per il progetto “Unesco nelle scuole all’insegna della sostenibilità”, finalizzato a rendere le nuove generazioni maggiormente consapevoli dell’importanza del nostro patrimonio culturale e naturale e delle risorse fondamentali, promuovendo la formazione di una cittadinanza informata e consapevole e un comportamento volto alla sostenibilità e all'efficienza energetica.

La Giuria del Good Energy Award 2016 è stata presieduta da Maurizio Fauri (Professore di Sistemi Elettrici per l'Energia presso l'Università di Trento e Presidente Polo Tecnologico per l’Energia di Trento) e composta da: Fabrizio Adani (Presidente Gruppo Ricicla - D.I.S.A.A. Università degli Studi di Milano), Enzo Argante (Reteconomy Sky), Alessandro Beda (Vice Presidente Sodalitas), Romolo Biondi (Direttore vendite Robert Bosch), Gabriele Boccasile (U.O. Politiche Agroambientali e Servizi alle Imprese – Regione Lombardia), Gianmarco Bocchiola (Partner Coima Image), Alberto Dossi (Presidente Gruppo Sapio), Federico Gianni (Consigliere Asseprim), Jacopo Giliberto (giornalista de Il Sole 24 Ore), Karin Mahl (Responsabile relazioni esterne Fercam SpA), Andrea Mazzolari (Ricercatore Università di Ferrara – Associato CERN di Ginevra), Giovanni Riva (Componente del comitato tecnico scientifico FIPER) e Rosanna Volpe (CFO Fondo Italiano d'Investimento Sgr).

Per conoscer meglio la storia dei vincitori cliccare QUI.